Guida fotografica su paesaggi natura

Autore Informazioni Tags Condividi la guida
avatar
artu
Scritta il 28-01-13 09:13
Vista: 859 volte
Voti ricevuti: 11
Valutazione:
paesaggi

natura

Guida Vota la guida


Premetto che non mi ritengo un fotografo ma un semplice appassionato di fotografia con predilizione per la fotografia naturalistica.

Redigo quindi questa "guida" con il solo scopo di portare a conoscenza degli altri le esperienze personali avute.

Innanzitutto evitare di fotografare nelle ore centrali della giornata quando la luce Ŕ troppo forte, le ore migliori sono la mattina (pi¨ o meno inoltrata) ed il tardo pomeriggio o sera- 

Altra cosa Ŕ quella di fotografare quando la giornata Ŕ pi¨ o meno nuvolosa per avere spettacolari giochi di luce quando il sole filtra tra le nuvole.

Fondamentale in questo tipo di scatti Ŕ avere una buona profonditÓ di campo e buona nitidezza su tutto il paesaggio; impostiamo quindi apertura di diaframma tra f.11 e f.14 (in condizioni di forte luce anche oltre), facciamo uno scatto di prova e regoliamo di conseguenza tempo ed ISO, evitando di andare oltre i 400 ISO per non determinare rumore.

La cosa poi che normalmente succede Ŕ che la luce presente nel cielo provoca quasi inevitabilmente una sottoesposizione della parte sottostante, Ŕ quindi consigliabile utilizzare filtri ND graduati pi¨ o meno duri (in relazione alla luce) per ottenere un risultato ottimale.

Per chi utilizza anche Photoshop ci sono poi due tecniche che permettono di avere risultati molto buoni (almeno a mio avviso).

 - HDR : posizionare la macchina su cavalletto per avere sempre la stessa inquadratura, impostare prioritÓ di diaframma attorno a f.11, effettuare tre scatti alla medesima lunghezza focale variando il tempo di esposizione (effettuato il primo scatto, variare il secondo a -2 stop ed il terzo a +2 stop, dopodichŔ passare a Photoshop sull'opzione HDR.

 - Composizione di pi¨ scatti: posizionare la macchina su cavalletto per evitare di spostare l'inquadratura in alto od in basso durante la fase degli scatti, impostare sempre il diaframma attorno a f.11, regolare la lunghezza focale in modo di avere una buona visione della prima parte del paesaggio e scattare, spostare l'inquadratura cercando di mantenere una sovrapposizione sul primo scatto di circa il 40% (questo per permettere al programma di Photoshop di creare l'immagine), continuare con altri scatti sino ad aver completato la ripresa del paesaggio, passare a Photoshop utilizzando l'opzione "Automatizza/Photomerge".

Vi assicuro che si ottengolo immagini molto piacevoli e spettacolari. 

Spero che questa piccola "guida" possa aiutarVi ad effettuare foto paesaggistiche molto belle.